Unica per natura

Parchi e riserve naturali di rara bellezza,

Circondata dai giganti delle Alpi, la Valle d’Aosta possiede un patrimonio naturale di rara bellezza protetto e tutelato per il 30% della sua estensione: vegetazione, fiori, animali e uccelli sono i protagonisti indisturbati di ampie distese di territorio dove l’antropizzazione è quasi inesistente.

Si comincia dai Parchi, e dal più famoso, il Parco Nazionale del Gran Paradiso, originariamente riserva privata di caccia del re Vittorio Emanuele III, nato per tutelare l’animale che ne è poi divenuto simbolo, lo stambecco. Le valli valdostane del Parco Nazionale del Gran Paradiso sono tre, la Valle di Cogne, la Valle di Rhêmes e la Valsavarenche ed è possibile passare dall’una all’altra attraverso l’ampia rete di sentieri e valicando i colli. Poi c’è il Parco regionale del Mont Avic, con i suoi innumerevoli laghi e specchi d’acqua, una vegetazione del tutto peculiare e un intervento antropico pressoché inesistente. Le valli del Parco del Mont Avic sono due: la Valle di Champorcher e il vallone di Champdepraz.
Ma non è finita qui. In Valle d’Aosta ci sono dieci Riserve naturali, tra cui le principali sono la riserva naturale del Mont Mars, incastonata nella fiera valle del Monte Rosa a Fontainemore, e la riserva naturale di Montagnayes, nella selvaggia Valpelline a Bionaz, la riserva più “giovane” della Valle d’Aosta.

La visita ai Parchi e alla Riserva del Mont Mars non può prescindere da una tappa ai Centri Visitatori, spazi didattici realizzati ad hoc, presenti in ogni vallata, per raccontare le specificità dell’area protetta, spaziando dall’ambito naturale al culturale, dal faunistico al geomorfologico. Qui, i bambini ricevono un’attenzione particolare: laboratori didattici, workshop e attività ludiche e formative sono state confezionate su misura per loro. E sempre qui è possibile prenotare le escursioni nel Parco o in Riserva, accompagnati dalle guide naturalistiche.

Che tu sia un appassionato di escursionismo, di fotografia, di animali selvatici o di bird watching, in Valle d’Aosta troverai una natura incontrastata, che saprà colpirti al cuore.

L’estate è certamente la stagione più richiesta ma se sono gli animali che cerchi allora devi venirci in primavera, quando la neve si scioglie e incontrare stambecchi e camosci è più facile che incontrare un essere umano! Se, invece, la tua passione è la fotografia, allora scegli l’autunno, quando i colori accendono il bosco e la natura indossa il suo vestito più bello e più dolce.

Social

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi