Gran San Bernardo

Chissà se anche Napoleone Bonaparte nel lontano 1800 rimase affascinato

nell’attraversare il Colle del Gran San Bernardo… che impresa ardua per l’epoca e che avventura affascinante ancora al giorno d’oggi!

Il Colle del Gran San Bernardo non è solo il confine tra Italia e Svizzera, è un luogo mistico, suggestivo, dove storia e spiritualità si intrecciano fin dai tempi più remoti; da qui sono passati soldati, mercanti e pellegrini che da Canterbury si dirigevano verso Roma percorrendo la Via Francigena.
Il Colle del Gran San Bernardo non ha perso col tempo il proprio fascino; ancora oggi sono migliaia i visitatori e i pellegrini provenienti da tutto il mondo che percorrono questo tratto della Via Francigena facendo da qui il loro ingresso in Italia.

Più a valle sorgono i borghi di Saint-Rhémy-en-Bosses, dove è possibile assaporare il celebre e pregiato Vallée d’Aoste Jambon de Bosses D.O.P. dal sapore delicato, stagionato rigorosamente negli alpeggi di montagna, ed il borgo di Etroubles, inserito tra i Borghi più belli d’Italia, dove troverai un museo a cielo aperto, una galleria d’arte permanente da ammirare semplicemente passeggiando!

Se il prosciutto è stato soltanto uno spuntino ti consigliamo di proseguire in direzione di Valpelline dove la Fontina fa da padrona e la “Seupa à la Vapelenentse”, gustosa zuppa della tradizione, ne è la prova. Tanti sono gli alpeggi e le aziende agricole e lattiero-casearie della vallata e la visita al Museo e al magazzino della stagionatura delle fontine di Valpelline è una tappa immancabile se vuoi conoscere davvero la storia della Fontina, celebre DOP della Valle d’Aosta!

Oltrepassata Valpelline, si raggiungono da una parte Bionaz, conosciuta per la Diga di Place Moulin e per la passeggiata panoramica mozzafiato che costeggiando la diga porta al lato opposto, in una natura aspra e selvaggia ma al tempo stesso rilassante e adatta anche ai bambini; dall’altra parte c’è Ollomont, piccolo incantevole villaggio, da sempre base di partenza per ascensioni alpinistiche di un certo rilievo, tra cui quella del Grand Combin, maestoso massiccio di 4.134 metri di quota tra Italia e Svizzera.

Sei pronto a vivere appieno una vacanza nelle vallate del Gran San Bernardo e della Valpelline respirando la storia, la natura e la libertà?

Prenota

Social Share

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.